/ Gennaio 3, 2023/ Bandi, News

Azione: 3 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche”
Pubblicazione online: 02/01/2023   Scadenza: 31/03/2023 ore 12.00 

INFO

 

Tipo di operazione 19.2.01 Azioni ordinarie (6.4.01)  per l’attuazione della strategia

Rif. Piano di Azione GAL Appennino Bolognese, operazione 3

Focus area FA23A  “Migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiarne la ristrutturazione e l’ammodernamento, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione delle attività”
Azione “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche”
Atto di approvazione Delibera del Consiglio di Amministrazione n. 10 del 10 ottobre 2022
Beneficiari Aziende agricole abilitate a svolgere attività agrituristica o di fattoria didattica
Risorse Euro 293.816,42
Spese ammissibili –     interventi di recupero, ristrutturazione e ampliamento dei fabbricati esistenti in azienda;

–     realizzazione di piazzole per campeggio e relative infrastrutture di servizio comprese quelle elettriche, idriche e sanitarie, nonché ogni impiantistica necessaria;

–     interventi di recupero, ristrutturazione, ampliamento ed allestimento di strutture fisse per attività ricreative, sportive, culturali, sociali, didattiche e per il tempo libero (comprese piscine e percorsi vita);

–     nuove costruzioni a sé stanti da destinare esclusivamente a servizi accessori per l’attività agrituristica, così come definiti nei criteri di attuazione della LR n.4/2009, nel rispetto delle condizioni e dei limiti previsti dall’art. 11 della LR n. 4/2009;

–     sistemazioni esterne a servizio di fabbricati agrituristici (con esclusione di qualsiasi impianto produttivo agricolo o di forestazione);

–     allestimento di camere, sala ristorazione, cucina e locali accessori utilizzati per l’attività agrituristica (per allestimento si intende acquisto di mobili, dotazioni e attrezzature fisse ed inventariabili, comprese quelle per la preparazione, lavorazione e conservazione dei cibi);

–     recupero di locali in fabbricati esistenti e acquisti di attrezzature da destinare esclusivamente a camere e relativi bagni per Ospitalità Rurale Familiare come definita all’art. 16 della L.R. n. 4/2009 nel limite massimo di 15.000 Euro per ogni stanza con bagno ristrutturata a tale scopo;

–     interventi di recupero o ristrutturazione di locali da destinare a laboratori o sale pluriuso per attività agrituristiche purché all’interno di essi non siano previste lavorazioni agricole o trasformazioni che abbiano come prodotto finale un prodotto agricolo di cui dell’Allegato 1 al Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea da immettere sul mercato;

–     spese generali e tecniche nella misura massima del 10% della spesa ammissibile sopraindicata;

–     acquisto di attrezzature informatiche e relativo software per la gestione dell’attività oggetto di sostegno. Il software può essere di base o specifico agrituristico con esclusione dei siti web e quello destinato per la promozione.

Sostegno Il sostegno, in forma di contributo in conto capitale, sarà pari:

  • 50% della spesa ammissibile per gli interventi posti nella Zona D” Aree rurali con problemi di sviluppo”
  • 45% della spesa ammissibile per gli interventi posti nella zona C “Aree rurali intermedie”
Tempistica raccolta domande Dal 1/03/2023 al 31/03/2023 alle ore 12.00
Modalità presentazione domande di sostegno Attraverso il Sistema Informativo SIAG secondo le procedure stabilite da AGREA
Data chiusura procedimento 31 ottobre 2023
Responsabile del procedimento Dott. Claudio Ravaglia – Coordinatore

claudio.ravaglia@bolognappennino.it

tel. 051-4599907

Referente tecnico/amministrativo Dott. Alberto Bertini

alberto.bertini@bolognappennino.it

tel. 051-4599907